Reclami

YAP presta grande attenzione alla soddisfazione dei propri clienti. Ecco perché la gestione di un reclamo è per noi molto importante: ci permette di capire come migliorare il nostro servizio, rendendolo sempre più in linea con le tue necessità.
Ma cos’è esattamente un reclamo? È un atto con cui puoi contestarci in forma scritta un nostro comportamento, anche omissivo, che non ti è piaciuto.

Quando e come inviare un reclamo

Puoi inviare un reclamo solo se hai già fatto una segnalazione al Servizio Clienti, ma non hai trovato una soluzione al tuo problema. Se la risposta che hai ricevuto dal Servizio Clienti non ti soddisfa, scrivi a reclami@yapapp.it. Dovrai indicare il tuo nome e cognome e porre la tua firma o altro elemento che ci consenta di identificarti correttamente, senza dimenticare di indicare le motivazioni del tuo reclamo. YAP si impegna a rispondere il prima possibile, con un tempo massimo di 30 (trenta) giorni, indicando, in caso di accoglimento, anche i tempi previsti per risolvere il problema.

Arbitro Bancario Finanziario (ABF)

In mancanza di risposta entro i tempi previsti, o se la risposta al reclamo non dovesse soddisfarti, puoi presentare un ulteriore ricorso all'ABF:

  • entro i 12 mesi successivi (anche a seguito di rinnovo del reclamo);

  • per importi fino a 100.000 € ovvero senza limiti d'importo in caso di richiesta di accertamento di diritti obblighi e facoltà;

  • se non sono in corso tentativi di conciliazione o mediazione a cui hai aderito o la controversia non sia sottoposta all'autorità giudiziaria.

Per sapere come rivolgerti all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF), puoi consultare i seguenti documenti:

Oppure direttamente sul sito www.arbitrobancariofinanziario.it